jQuery(document).ready(function($){$('#aside #lang_sel_list ul').addClass('fancy');});

Your browser (Internet Explorer 7 or lower) is out of date. It has known security flaws and may not display all features of this and other websites. Learn how to update your browser.

X

Navigate / search

Ramana Maharshi

Krishnaswami Aiyar, magistrato in pensione di Travancore, scrive della sua visita a Ramana Maharshi:

“Anni fa, accanto a un dirupo di Arunachala, la Collina di Luce, in una modesta capanna di pietra e palme intrecciate, vicino a un ruscello gorgogliante e in compagnia di scoiattoli, scimmie e altri abitanti della boscaglia, vidi per la prima volta la sottile figura di uno Yogi splendente come la fiamma di una candela. La candela si è trasformata nello Sri Ramanashramam. La fiamma è ancora lì dov’era. Il paradosso è che la fiamma nutre la candela e non viceversa”.

 

 

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE