Ramana Maharshi

Krishnaswami Aiyar, magistrato in pensione di Travancore, scrive della sua visita a Ramana Maharshi:

“Anni fa, accanto a un dirupo di Arunachala, la Collina di Luce, in una modesta capanna di pietra e palme intrecciate, vicino a un ruscello gorgogliante e in compagnia di scoiattoli, scimmie e altri abitanti della boscaglia, vidi per la prima volta la sottile figura di uno Yogi splendente come la fiamma di una candela. La candela si è trasformata nello Sri Ramanashramam. La fiamma è ancora lì dov’era. Il paradosso è che la fiamma nutre la candela e non viceversa”.

Bhagavan's Face at age 21

 

 

Menu